Tomba di Cicerone

Tomba di Cicerone

alla scoperta dei tesori archeologici di Formia

Descrizione

La Tomba di Cicerone è uno dei monumenti più significativi della città di Formia e si trova lungo la Via Appia in direzione Roma al Km. 139.

Il mausoleo risale all’età augustea ed ancora oggi rimane dubbia l’attribuzione del sepolcro a Cicerone, anche se alcuni indizi confermerebbero tale ipotesi. Uno tra questi, è la presenza di una delle sue grandiose ville nella zona, le imponenti dimensioni del monumento funebre e il fatto che nel 43 a.C. qui Cicerone trovò la morte.

Infatti, secondo le cronache, Cicerone, dopo aver tentato la fuga via mare per sfuggire alla prevedibile vendetta di Marco Antonio, è stato assassinato. Ancora non è chiaro se la sua morte sia avvenuta sulla lettiga che lo trasportava verso Roma o nella sua villa.

La Tomba di Cicerone alta complessivamente poco più di 24 metri, è composta da una base quadrata che misura 18 metri di lato sormontata da una torre cilindrica costruita ad anelli di pietra e verosimilmente ricoperta di lastre di marmo. La funzione di questa torre, con tutta probabilità, era semplicemente quella di aumentare l’imponenza e la visibilità del monumento.

All’interno della grande base quadrata si trova un’ampia cella funeraria circolare coperta da una volta anulare e circondata da sei nicchie perimetrali. Al centro della cella, inoltre, è collocato un pilone in pietra. La torre, invece, si compone di un’alta volta che poggia su un pilastro. Questo sarebbe il naturale prolungamento del pilone sottostante e aveva la funzione di sostegno di tutta la struttura.

Inoltre, sulla collina retrostante la Tomba di Cicerone sono visibili i resti di quella che sembra sia stata la tomba della figlia Tulliola, morta di parto.

Map

Categories

Claim Listing

Is this your business?

Claim listing is the best way to manage and protect your business.

Author